DISOCCUPAZIONE E’ RECORD

Redazione di Operai Contro, Il tasso di disoccupazione a gennaio è balzato al 12,9%, in rialzo di 0,2 punti percentuali su dicembre e di 1,1 su base annua. Siamo i primi in europa per incremento della disoccupazione. I disoccupati sfiorano i 3,3 milioni. Se contiamo i precari che forse lavorano una settimana al mese e contiamo i cassintegrati, siamo a 6 milioni di disoccupati. E’ record anche il tasso di disoccupazione dei 15-24enni: a gennaio è pari al 42,4%. I giovani in cerca di un lavoro sono 690mila. Nel 2013 gli occupati sono diminuiti di 478 mila (-2,1%) rispetto […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Il tasso di disoccupazione a gennaio è balzato al 12,9%, in rialzo di 0,2 punti percentuali su dicembre e di 1,1 su base annua.

Siamo i primi in europa per incremento della disoccupazione.

I disoccupati sfiorano i 3,3 milioni. Se contiamo i precari che forse lavorano una settimana al mese e contiamo i cassintegrati, siamo a 6 milioni di disoccupati.

E’ record anche il tasso di disoccupazione dei 15-24enni: a gennaio è pari al 42,4%. I giovani in cerca di un lavoro sono 690mila.

Nel 2013 gli occupati sono diminuiti di 478 mila (-2,1%) rispetto al 2012, ovvero di quasi mezzo milione.

Lo rileva l’Istat, spiegando che si tratta dell’anno peggiore dell’inizio della crisi. Nell’anno il tasso medio di disoccupazione è arrivato al 12,2%.

Era al 10,7% l’anno precedente.

Le persone che hanno rinunciato a cercare lavoro perchè pensano di non trovarlo (i cosiddetti scoraggiati) sono cresciuti ancora.

Nella media del 2013, rileva l’Istat, hanno raggiunto quota un milione 790 mila, con una crescita dell’11,6% (+20,5% per i maschi, +7,5% per le femmine). E’ il dato peggiore di sempre (ovvero dal 2004, inizio delle serie storiche).

“La disoccupazione è al 12,9%. Cifra allucinante, la più alta da 35 anni.

Gli idioti i gangster continuano a ripetere: nel 2009 siamo usciti dalla crisi, nel 2010 siamo usciti dalla crisi, nel 2011 siamo usciti dalla crisi, nel 2012 siamo usciti dalla crisi, nel 2013 siamo usciti dalla crisi. Nel 2014 grazie al Gangster Renzi usciremo dalla crisi.

Operai anche nel 2014, nel 2015 aumenteranno i licenziamenti.

Operai, lavoratori, disoccupati, organizziamoci portiamo la nostra lotta in tutte le città.

I gangster e i loro padroni devono essere spazzati via.

Assemblee in ogni città come prima forma di organizzazione della nostra rivolta

Basta con i pianti e la miseria, meglio combattere contro i padroni, i gangster e il loro parlamento, che morire di fame o sul lavoro

Cosa aspettiamo?

Un disoccupato di Torino

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.