Renzi, la rana dalla bocca larga

Caro Direttore, nella sua prima uscita pubblica come capo del governo, Renzi ha improvvisamente perso la lingua quando doveva incontrare gli operai. Nonostante fosse in programma, che si è rifiutato di incontrare la delegazione operaia dell’Electrolux di Porcia, dopo aver incontrato studenti, imprenditori e sindaci, a Renzi come alla rana dalla bocca larga si è ermeticamente chiusa la bocca. I commenti fra giornalisti presenti sono: 1) “giallo sul mancato confronto con le rappresentanze sindacali e una delegazione di operai Electrolux”. 2) “Non è certo un buon modo per cominciare ad affrontare il tema delle crisi industriali, vera emergenza del […]
Condividi:

Caro Direttore, nella sua prima uscita pubblica come capo del governo, Renzi ha improvvisamente perso la lingua quando doveva incontrare gli operai. Nonostante fosse in programma, che si è rifiutato di incontrare la delegazione operaia dell’Electrolux di Porcia, dopo aver incontrato studenti, imprenditori e sindaci, a Renzi come alla rana dalla bocca larga si è ermeticamente chiusa la bocca.

I commenti fra giornalisti presenti sono:

1) “giallo sul mancato confronto con le rappresentanze sindacali e una delegazione di operai Electrolux”.

2) “Non è certo un buon modo per cominciare ad affrontare il tema delle crisi industriali, vera emergenza del Paese”.

Secondo me, Renzi aveva preparato una storiella per gli operai, ma si è cagato addosso quando è venuto il momento di raccontarla. “Il confronto lo faremo a Roma” ha tagliato corto Renzi con la bava alla bocca, per le tante chiacchiere della giornata. Quando deve spararle grosse nei confronti degli operai, Renzi si sente più sicuro a Roma.

Saluti operai.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.