UCRAINA:GUERRA CIVILE

Redazione di Operai Contro, piazza Maidan (che significa “indipendenza” in ucraino, ndr), cuore della protesta a Kiev, è tranquilla ma ancora presidiata dagli insorti,.Viktor Yanukovich, che ha tentato la fuga in Russia, è sparito. I manifestanti, però, non intendono lasciar scappare i ministri del governo decaduto e, lungo le arterie che portano all’aeroporto di Kiev, hanno creato improvvisati checkpoint. Lì, armati di mazze e bastoni, controllano le auto per impedire che i ‘ricercati’ lascino il Paese e con loro hanno degli elenchi con le foto dei responsabili dell’ex esecutivo. Il suo successore è già stato eletto dal Parlamento dei gangster ucraini.  E’ Oleksandr Turchynov, braccio destro di Yulia Tymoshenko ( ex […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

piazza Maidan (che significa “indipendenza” in ucraino, ndr), cuore della protesta a Kiev, è tranquilla ma ancora presidiata dagli insorti,.Viktor Yanukovich, che ha tentato la fuga in Russia, è sparito. I manifestanti, però, non intendono lasciar scappare i ministri del governo decaduto e, lungo le arterie che portano all’aeroporto di Kiev, hanno creato improvvisati checkpoint.

Lì, armati di mazze e bastoni, controllano le auto per impedire che i ‘ricercati’ lascino il Paese e con loro hanno degli elenchi con le foto dei responsabili dell’ex esecutivo.

Il suo successore è già stato eletto dal Parlamento dei gangster ucraini.

 E’ Oleksandr Turchynov, braccio destro di Yulia Tymoshenko ( ex capo dei servizi segreti ucraini) , che in 24 ore è diventato capo del Parlamento, premier e presidente.

In pratica è diventato il dittatore della democrazia parlamentare che deve liquidare gli insorti Ucraini.

Entro martedì sarà completata la formazione di un nuovo governo d’unità nazionale.

Europa e Stati Uniti – Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha chiamato Vladimir Putin e i due leader hanno convenuto sulla necessità che l’Ucraina “abbia rapidamente un governo con capacità operative e di preservare l’integrità territoriale del Paese”, ha riferito il portavoce della Cancelliera Steffen Seibert. Entrambi hanno sottolineato l’interesse comune alla stabilità politica ed economica dell’Ucraina e concordato di mantenersi in stretto contatto. Il capo della diplomazia Ue Catherine Ashton conferma che lunedì sarà a Kiev mentre il coordinatore dell’Onu per la pace in Medio Oriente Robert Serry è atteso in serata nella capitale. Dagli Stati Uniti, il consigliere alla sicurezza Usa Susan Rice ha spiegato che l’intervento militare di Mosca in Ucraina “sarebbe un grave errore” per il presidente Putin.

In pratica i gangster che rappresentano i padroni dell’europa e stati Uniti vogliono un nuovo governo che difenda gli interessi dei borghesi ucraini e metta a tacere gli insorti.

Per gli insorti inizia la seconda fase della guerra civile

Un osservatore

Condividi:

Facebook Comments

3 Comments

  1. campagnadiprimavera

    Leggendo le note mi torna in mente una frase di Malcom X:
    “Se non sarete attenti, i giornali vi faranno odiare gli oppressi e amare gli oppressori”

  2. Sempar

    Sottoscrivo, campagnadiprimavera. anche qui l’appello a chiunque abbia smarrito passaporti internazionali in uso ad agenti della CIA a contattare al più presto l’ambasciata yanqui a Kiev…

  3. Ercole2

    La crisi del capitalismo morde ma non fugge ed è destinata a esplodere in tutta la sua virulenza , la realtà ci pone di fronte a un bivio 😮 noi operai riusciamo a costruire il partito rivoluzionario internazionale per il suo abbattimento oppure saremo condannati ad un nuovo macello mondiale altre strade non cè ne sono .