RICCHI E POVERI

Redazione di Operai Contro, anche i ricchi della Banca d’Italia si accorgono dell’aumento della povertà. Solo i gangster dei padroni, i politici del parlamento se la spassano con oltre 20 mila euro al mese più rimborsi e truffe. Recitano le statistiche della Banca d’Italia: -metà delle famiglie vive con meno di 2.000 euro al mese. – mentre un 20% conta su un reddito addirittura inferiore ai 14.457 euro (1.200 euro al mese). -Il 10% delle famiglie a più alto reddito, invece, percepisce più di 55.211 euro. – La ricchezza, inoltre, è sempre più concentrata. Secondo l’indagine, il 10% delle […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

anche i ricchi della Banca d’Italia si accorgono dell’aumento della povertà.

Solo i gangster dei padroni, i politici del parlamento se la spassano con oltre 20 mila euro al mese più rimborsi e truffe.

Recitano le statistiche della Banca d’Italia:

-metà delle famiglie vive con meno di 2.000 euro al mese.

– mentre un 20% conta su un reddito addirittura inferiore ai 14.457 euro (1.200 euro al mese).

-Il 10% delle famiglie a più alto reddito, invece, percepisce più di 55.211 euro.

– La ricchezza, inoltre, è sempre più concentrata. Secondo l’indagine, il 10% delle famiglie più ricche possiede il 46,6% della ricchezza netta totale (45,7% nel 2010)

– La quota di famiglie con ricchezza negativa ( quanto sono bravi ricchezza negativa) è invece aumentata al 4,1% dal 2,8% del 2010. La concentrazione della ricchezza è pari al 64%.

-La crisi picchia, dunque, sulle famiglie: tra il 2010 e il 2012 il reddito familiare medio in termini nominali è diminuito del 7,3%,

– E’ salita, invece, la povertà pseudo assoluta passando dal 14% del 2010 al 16% nel 2012. Un povero su tre è immigrato. Nell’indagine biennale sui bilanci delle famiglie,

Gli imbroglioni della banca d’Italia ce la mettono tutta per non farci capire un cazzo

Quello che noi operai sappiamo è:

– il nostro salario è diminuito

– in italia sono più di cinque milioni i disoccupati

– i padroni continuano a licenziare

– i pensionati sono alla fame

Operai, disoccupati, pensionati, cosa aspettiamo?

Un operaio

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.