UCRAINA BASTA CON LE PROCESSIONI

Redazione di Operai Contro, Nonostante l’uso delle armi da parte della polizia, nella notte i dimostranti sono tornati a lanciare molotov e pietre contro gli agenti, I pulmini della polizia bruciati nei giorni scorsi, e prima schierati a difesa del cordone di agenti attaccato dai manifestanti, fanno ora da scudo agli stessi dimostranti, che hanno rinforzato la barriera mettendo in piedi delle barricate improvvisate e per incoraggiarsi battono ritmicamente con mazze e spranghe contro pali della luce e altri oggetti metallici. L’ingresso di un edificio che dà sulla strada teatro degli scontri è stato trasformato dagli insorti in un […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Nonostante l’uso delle armi da parte della polizia, nella notte i dimostranti sono tornati a lanciare molotov e pietre contro gli agenti,

I pulmini della polizia bruciati nei giorni scorsi, e prima schierati a difesa del cordone di agenti attaccato dai manifestanti, fanno ora da scudo agli stessi dimostranti, che hanno rinforzato la barriera mettendo in piedi delle barricate improvvisate e per incoraggiarsi battono ritmicamente con mazze e spranghe contro pali della luce e altri oggetti metallici. L’ingresso di un edificio che dà sulla strada teatro degli scontri è stato trasformato dagli insorti in un punto di primo soccorso e molti feriti preferiscono se possibile essere curati dai volontari sul posto perché si è sparsa la voce che chi finisce in ospedale venga subito schedato dalla polizia.

Un osservatore

Anti-government protests in Ukraine

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.