FIAT, PIU’ ESUBERI

Caro Operai Contro con l’acquisto del 100% della Chrysler, Il titolo Fiat in borsa ha fatto un balzo del 16%, mentre da Mirafiori arrivano notizie di lettere di licenziamento recapitate agli operai e continua in tutto il gruppo Fiat, ad imperversare la cassa integrazione. Inoltre come denunciava la lettera di un operaio di Pomigliano, aumenta la cadenza della produttività, per recuperare la produzione persa con i “ponti” voluti dal padrone, durante le festività. Più sfruttamento, licenziamenti, salari da fame e sussidi per gli operai, mentre Marchionne esulta per l’acquisto della Chrysler un “passaggio storico: saremo un gruppo auto globale”. […]
Condividi:

Caro Operai Contro

con l’acquisto del 100% della Chrysler, Il titolo Fiat in borsa ha fatto un balzo del 16%, mentre da Mirafiori arrivano notizie di lettere di licenziamento recapitate agli operai e continua in tutto il gruppo Fiat, ad imperversare la cassa integrazione.

Inoltre come denunciava la lettera di un operaio di Pomigliano, aumenta la cadenza della produttività, per recuperare la produzione persa con i “ponti” voluti dal padrone, durante le festività.

Più sfruttamento, licenziamenti, salari da fame e sussidi per gli operai, mentre Marchionne esulta per l’acquisto della Chrysler un “passaggio storico: saremo un gruppo auto globale”.

Più fabbriche in giro per il mondo, più operai da licenziare.

Questo il piano di Marchionne contro il quale dobbiamo organizzarci per rispondere.

Saluti cazzuti.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.