LA PROTESTA DEI FORCONI

Redazione di Operai Contro, Dalla Sicilia al Nord Est la protesta di Forconi e tir è partita. Alle 22 di ieri sera cento presidi sparsi per tutto il Paese hanno iniziato a popolarsi con un imperativo: “L’attuale classe politica deve essere cacciata via” Un operaio forcone del Veneto . Sono diverse le anime che compongono un movimento che al suo interno ha agricoltori, camionisti, piccoli imprenditori, operai, disoccupati. I Forconi che due anni fa hanno bloccato mezza Sicilia hanno trovato nuovi alleati, I Forconi sono tutti uniti contro una classe politica considerata responsabile di una crisi che continua a soffocare. Contro […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Dalla Sicilia al Nord Est la protesta di Forconi e tir è partita.

Alle 22 di ieri sera cento presidi sparsi per tutto il Paese hanno iniziato a popolarsi con un imperativo:

“L’attuale classe politica deve essere cacciata via”

Un operaio forcone del Veneto

. Sono diverse le anime che compongono un movimento che al suo interno ha agricoltori, camionisti, piccoli imprenditori, operai, disoccupati.

I Forconi che due anni fa hanno bloccato mezza Sicilia hanno trovato nuovi alleati, I Forconi sono tutti uniti contro una classe politica considerata responsabile di una crisi che continua a soffocare.

Contro le tasse e contro l’euro. I presidi rimarranno fino a venerdì. O anche di più: “Finché i politici non se ne saranno andati.

Qualcuno ci ha invitati a stare attenti perché nella protesta si infiltrano i fascisti.

Certo se nessuno fa niente si infiltrano i fascisti, ma noi continueremo a dare notizie della protesta

forconi 10

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.