GRILLO E I GRILLINI

Redazione di Operai Contro, Beppe Grillo si è sgolato per il terzo V-day 2013 a Genova. Ha annunciato la volontà di un referendum sull’Euro e ha profetizzato una vittoria del M5S alle prossime elezioni europee. Beppe Grillo ancora una volta vuol salvare l’Italia degli onesti: padroni e piccola borghesia. I ladri del governo e del parlamento, intanto vanno avanti a rubare e portarci alla miseria. Beppe Grillo non incanta più nessuno. In tutte le elezioni il partito degli astenuti è ormai maggioranza Se vogliamo cacciare i politici dei padroni dobbiamo fare come in Thailandia Siamo stanchi di un nuovo salvatore dell’Italia Un ex […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Beppe Grillo si è sgolato per il terzo V-day 2013 a Genova.

Ha annunciato la volontà di un referendum sull’Euro e ha profetizzato una vittoria del M5S alle prossime elezioni europee.

Beppe Grillo ancora una volta vuol salvare l’Italia degli onesti: padroni e piccola borghesia.

I ladri del governo e del parlamento, intanto vanno avanti a rubare e portarci alla miseria.

Beppe Grillo non incanta più nessuno.

In tutte le elezioni il partito degli astenuti è ormai maggioranza

Se vogliamo cacciare i politici dei padroni dobbiamo fare come in Thailandia

Siamo stanchi di un nuovo salvatore dell’Italia

Un ex M5S

 

Condividi:

Facebook Comments

2 Comments

  1. Rust

    Non condivido.
    Con tutti i suoi straparlamenti e la sua grottesca boutade generale attualmente il M5S è l’unica forza che un minimo sta facendo (o provando a fare) qualcosa. Chiamatelo voto di protesta o quel che vi pare; inutile aggrapparci a esempi lontani e impensabili per noi italiani che viviamo di domeniche pomeriggio e social networking feroce. Indubbiamente ci serve una rivoluzione etica e civica (nel senso della nostra percezione di cittadinanza) e non serve un messia di qualsivoglia schieramento.
    Il M5S non è Grillo, ma sono quei ragazzi in parlamento che ci stanno provando…
    Le figure di Beppe e Casaleggio sono diventate più un peso che non altro ma questo non svilisce la buona intenzione che c’è sotto.
    Penso sia più pratico “provarci” che rifarsi a nazioni orientali così lontane e così diverse da noi (noi italiani che pensiamo che tutto il mondo sia come l’ItaGLia poi!)

  2. Ercole2

    Caro Rust ma con tutta quella forza elettorale che vi ha dato credito (poveri illusi) come mai non organizzate uno sciopero a oltranza fino al rientro di tutte le ingiustizie “parlamentari”è soprattutto sui continui attacchi al mondo del lavoro degli operai che stanno pagando il prezzo della crisi del capitale ,è questo che distingue i veri rivoluzionari dai movimenti piccolo borghesi noi esigiamo la cancellazione dello stato borghese è i suoi servi invece voi ne siete parte integrante capisci la differenza …..il neo riformismo si limita al massimo ad azioni di facciata ma se ne guarda bene a colpire gli interessi che alimentano il sistema vigente …per dirla con totò ..ma mi faccia il favore….P.S. L’UNICA ETICA CHE CONOSCE IL CAPITALISMO è IL PROFITTO .