Prima ci spremono e poi ci buttano.

Redazione di Operai Contro, ti inviamo il volantino distribuito all’Alfa di Pomigliano il 31 Ottobre del 2013 Facciamo il doppio delle auto che facevamo prima, con mezza fabbrica in meno. Se facciamo i conti, i soldi che prendiamo sono meno di prima perché nei  circa duecento euro in più di oggi rispetto al passato, ci sono la quattordicesima che non prendiamo più, la pausa monetizzata, due contratti, il premio presenza e tantissimo lavoro in più. Tutto questo vale solo duecento euro? Proprio perché ci spremono in questo modo, Pomigliano,  a detta di tutti, è la fabbrica “più moderna d’Europa”. […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

ti inviamo il volantino distribuito all’Alfa di Pomigliano il 31 Ottobre del 2013

Facciamo il doppio delle auto che facevamo prima, con mezza fabbrica in meno.

Se facciamo i conti, i soldi che prendiamo sono meno di prima perché nei  circa duecento euro in più di oggi rispetto al passato, ci sono la quattordicesima che non prendiamo più, la pausa monetizzata, due contratti, il premio presenza e tantissimo lavoro in più.

Tutto questo vale solo duecento euro?

Proprio perché ci spremono in questo modo, Pomigliano,  a detta di tutti, è la fabbrica “più moderna d’Europa”.

Nonostante questo però, le auto non si vendono. La crisi non finisce, anzi peggiora.

ASSOCIAZIONE PER LA LIBERAZIONE DEGLI OPERAI SEZIONE DI NAPOLI

Alfa_2013-11-04web1

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.