I MINISTRI DEL GOVERNO DEI PADRONI HANNO IMPARATO DA BERLUSCONI

Redazione di Operai Contro, Letta e i suoi ministri hanno imparato da Berlusconi. Fotografia con i morti e i moribondi, lagrimuccia e poi a casa a mangiare il caviale, alla faccia di noi poveri cristi La gente non ne può più di questi parassiti e ladri. TARANTO – Blitz del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, all’ospedale ‘San Giuseppe Moscatì di Taranto. Il ministro con il suo staff sta visitando il reparto di Oncologia dove vengono curati numerosi pazienti che hanno contratto la malattia anche a casa dell’inquinamento industriale.Un breve colloquio avuto con un paziente del reparto di oncologia dell’ospedale […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Letta e i suoi ministri hanno imparato da Berlusconi.

Fotografia con i morti e i moribondi, lagrimuccia e poi a casa a mangiare il caviale, alla faccia di noi poveri cristi

La gente non ne può più di questi parassiti e ladri.

TARANTO – Blitz del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, all’ospedale ‘San Giuseppe Moscatì di Taranto. Il ministro con il suo staff sta visitando il reparto di Oncologia dove vengono curati numerosi pazienti che hanno contratto la malattia anche a casa dell’inquinamento industriale.Un breve colloquio avuto con un paziente del reparto di oncologia dell’ospedale di Taranto ha particolarmente commosso il ministro della Salute Beatrice Lorenzin che oggi ha fatto una visita a sorpresa – durata mezz’ora – nel nosocomio ‘San Giuseppe Moscatì. Il ministro, accompagnato dal suo staff, ha visitato il reparto di oncologia al sesto piano dell’ospedale, dove vengono curati numerosi pazienti che hanno contratto la malattia anche a casa dell’inquinamento industriale, intrattenendosi a parlare inizialmente con il primario, Salvatore Pisconti, dal quale, alla presenza degli altri medici, ha raccolto informazioni sullo ‘stato di salutè del reparto.

Il ministro Lorenzin si è anche fermata a parlare con alcuni pazienti. Particolarmente toccante il breve colloquio avuto da Beatrice Lorenzin con un malato grave che poi ha ringraziato il ministro per la “bella sorpresa” ricevuta e il ministro si è commosso. Prima di andar via il ministro ha avuto un colloquio anche con il direttore generale della Asl di Taranto, Fabrizio Scattaglia con il quale ha discusso gli aspetti amministrativi e organizzativi della Asl.

Una quarantina di persone ha contestato a Taranto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin al suo arrivo al convegno su ‘Salute, Lavoro, Ambientè organizzato dalla Curia (altri beneficiari delle mazzette di Riva), a cui partecipa anche il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando. I manifestati hanno urlato “assassini, assassini” al passaggio dell’auto sulla quale era il ministro. Rappresentanti del comitato ‘Cittadini e lavoratori liberi e pensantì hanno mostrato uno striscione:”per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti”.

Basta i parassiti assassini non devono più prenderci in giro.

Proteggono il padrone assassino Riva e poi fingono di piangere.

Un operaio dell’ILVa

ILVAOPERAIO

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.