PARITA’ DI SALARIO

Caro Operai Contro Elettricisti, centralinisti e pure il barbiere di Montecitorio, vengono assunti con una stipendio di oltre 30 mila euro lordi l’anno, dopo 10 anni superano i 50 mila, a fina “carriera”, arrivano a 130 mila euro l’anno. I commessi di Montecitorio, che in pratica svolgono compiti da uscieri, guadagnano come un direttore di una filiale di banca, ce n’è quasi uno per ogni deputato. Gli oltre 170 consiglieri parlamentari, hanno una busta paga come un primario ospedaliero, ma con l’anzianità arrivano a 350 mila euro l’anno. Sono solo alcuni esempi della busta paga dei dipendenti della Camera. […]
Condividi:

Caro Operai Contro

Elettricisti, centralinisti e pure il barbiere di Montecitorio, vengono assunti con una stipendio di oltre 30 mila euro lordi l’anno, dopo 10 anni superano i 50 mila, a fina “carriera”, arrivano a 130 mila euro l’anno.

I commessi di Montecitorio, che in pratica svolgono compiti da uscieri, guadagnano come un direttore di una filiale di banca, ce n’è quasi uno per ogni deputato.

Gli oltre 170 consiglieri parlamentari, hanno una busta paga come un primario ospedaliero, ma con l’anzianità arrivano a 350 mila euro l’anno.

Sono solo alcuni esempi della busta paga dei dipendenti della Camera. Agli importi visti vanno aggiunti le indennità speciali, che vanno dai 662 euro netti mensili del segretario generale, fino ai 109 euro mensili degli autisti parcheggiatori, ecc. ecc.

L’aumento della busta paga per noi è un miraggio, scioperiamo invece per parificarla con i dipendenti della Camera dei deputati.

Un elettricista di Mantova

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.