RIVOLTA AL CARA DI MINEO

  Redazione di Operai Contro, Finalmente alcuni immigrati hanno deciso di ribellarsi stufi  delle lunghe attese burocratiche in luoghi assolutamente non dignitosi. È successo così che al Cara di Mineo stamattina gli immigrati esasperati hanno dato sfogo alla loro rabbia nelle strade attaccando mezzi della polizia stradale che ha dovuto chiedere rinforzi per riportare l’ordine con l’uso di gas lacrimogeni. I giornali che ne riportano la notizia pongono ovviamente in evidenza i disagi causati ai cittadini della zona nonchè alle parole di condanna delle istituzioni locali, non si addentrano invece a cercare di capire da dove proviene il disagio […]
Condividi:

 

Redazione di Operai Contro,

Finalmente alcuni immigrati hanno deciso di ribellarsi stufi  delle lunghe attese burocratiche in luoghi assolutamente non dignitosi. È successo così che al Cara di Mineo stamattina gli immigrati esasperati hanno dato sfogo alla loro rabbia nelle strade attaccando mezzi della polizia stradale che ha dovuto chiedere rinforzi per riportare l’ordine con l’uso di gas lacrimogeni. I giornali che ne riportano la notizia pongono ovviamente in evidenza i disagi causati ai cittadini della zona nonchè alle parole di condanna delle istituzioni locali, non si addentrano invece a cercare di capire da dove proviene il disagio di questi immigrati. Il luogo era già stato in passato teatro di rivolte. Senza dubbio le condizioni di vita all’interno del centro non sono dignitose e i tempi burocratici sono volutamente lunghi e di certo questo è insopportabile per persone che stanno fuggendo da un paese in guerra dove hanno già dovuto subire drammi enormi. Le rivolte degli immigrati vanno sostenute perchè sono coloro che più subiscono gli effetti devastanti di questo sistema economico basato sullo sfruttamento, sulla guerra per il raggiungimento del profitto di pochi.

Un cittadino

mineo

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.