LO STATO ABBANDONA ANCORA BRESCIA

Redazione di OperaiContro, “Il Manifesto” pubblica a firma di Andrea Tornago un’illuminante intervista al ministro Orlando sulla situazione ambientale dello stabilimento CAFFARO a Brescia. La fabbrica ha prodotto per anni policlorobifenili (PCB), tra le sostanze più altamente letali per le specie viventi; simili casi si sono registrati, a titolo esemplificativo, con gli stabilimenti MONSANTO negli Stati Uniti. In seguito a ciò sono stati istruite decine di processi. Stime istituzionali parlano di 1 miliardo e mezzo di euro solo per il sito di interesse nazionale per la bonifica del territorio; Orlando candidamente sostiene che il suo dicastero “non ha fondi […]
Condividi:

Redazione di OperaiContro,

“Il Manifesto” pubblica a firma di Andrea Tornago un’illuminante
intervista al ministro Orlando sulla situazione ambientale dello
stabilimento CAFFARO a Brescia.

La fabbrica ha prodotto per anni policlorobifenili (PCB), tra le
sostanze più altamente letali per le specie viventi; simili casi si sono
registrati, a titolo esemplificativo, con gli stabilimenti MONSANTO
negli Stati Uniti. In seguito a ciò sono stati istruite decine di processi.

Stime istituzionali parlano di 1 miliardo e mezzo di euro solo per il
sito di interesse nazionale per la bonifica del territorio; Orlando
candidamente sostiene che il suo dicastero “non ha fondi sufficienti per
intervenire”, e quantifica in 6 milioni 752 mila euro la somma erogata
da Roma a Regione Lombardia per i lavori in questione.

Soldi peraltro stanziati nel 2009, quindi non da lui, e mai integrati.
Aggiunge che “si stanno valutando risorse aggiuntive” che potrebbero
saltare fuori dal cilindro oltre alla deroga al patto di stabilità.

Inquietante il fatto che alla domanda se esista nel Paese un sito così
inquinato, Orlando risponde garbatamente che quello di CAFFARO a Brescia
è con buone probabilità il peggiore. Solo, aggiungerei, che non è
visibile e così esplicito come Taranto.

Lo stato abbandona ancora una volta Brescia: lo ha fatto nel 1980 con
Piazza della Loggia, lo ha rifatto nel 2012 al processo per la stessa
strage sostenendo in pratica che non è stata colpa di nessuno, lo
ribadisce nel 2013 stanziando 1/163 (UN CENTOSESSANTATREESIMO! ) del
denaro quantificato per la bonifica (e sicuramente si va al ribasso per
ovvie ragioni di opportunità ed ordine) .

Brescia è una città ancora ricchissima di Operai, medaglia d’Oro alla
Resistenza.

Gli Operai di Brescia, con il sostegno di tutti noi, dovrebbero
organizzare una gita dal ministro Orlando…

Intossicati saluti Operai da Pavia

** “Al governo delle persone si sostituiscono l’amministrazione delle
cose e la direzione del processo di produzione. Lo stato non è
“abolito”; esso muore. ” **

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.