OPERAI RAFFINERIA LES DI MANTOVA

Redazione di Operai Contro Da gennaio 2014 la raffineria verrà lentamente trasformata in un polo logistico, ossia un deposito, per far funzionare il quale basteranno 30-40 persone a fronte delle attuali 390 impiegate nella lavorazione del greggio proveniente da Marghera. Ciò significa che per 350 dipendenti si aprono prospettive drammatiche. I fantasmi della cassa integrazione e dellamobilità aleggiano sopra i camini della raffineria di Strada Cipata. Dal 2008 sono stati  12mila gli operai licenziati nella provincia di Mantova, e attualmente ci sono 4500 operai in cassa integrazione. A tutti gli effetti, l’anticamera della mobilità e del licenziamento, visto che di lavoro non ce […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro

Da gennaio 2014 la raffineria verrà lentamente trasformata in un polo logistico, ossia un deposito, per far funzionare il quale basteranno 30-40 persone a fronte delle attuali 390 impiegate nella lavorazione del greggio proveniente da Marghera.

Ciò significa che per 350 dipendenti si aprono prospettive drammatiche.

I fantasmi della cassa integrazione e dellamobilità aleggiano sopra i camini della raffineria di Strada Cipata.

Dal 2008 sono stati  12mila gli operai licenziati nella provincia di Mantova, e attualmente ci sono 4500 operai in cassa integrazione.

A tutti gli effetti, l’anticamera della mobilità e del licenziamento, visto che di lavoro non ce n’è”.

Un operaio

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.