IRIBUS 412 LICENZIATI

Avellino. La Fiat ha aperto le procedure di messa in mobilità per i 412 dipendenti dello stabilimento Irisbus di Valle Ufita, chiuso nel luglio 2011. I tavoli, le promesse di politici e sindacalisti, non sono servite a niente. Lo scorso 26 settembre, alla camera dei deputati, era stata approvata all’unanimità, con la sola eccezione della lega nord, una mozione che impegnava il governo a varare un piano industriale per il trasporto pubblico locale e a favorire la ripresa della produzione di autobus puntando alla sinergia tra Irisbus e il gruppo Ansaldo-Breda di Bologna. Un operaio IRIBUS Facebook Comments
Condividi:

Avellino. La Fiat ha aperto le procedure di messa in mobilità per i 412 dipendenti dello stabilimento Irisbus di Valle Ufita, chiuso nel luglio 2011.

I tavoli, le promesse di politici e sindacalisti, non sono servite a niente.

Lo scorso 26 settembre, alla camera dei deputati, era stata approvata all’unanimità, con la sola eccezione della lega nord, una mozione che impegnava il governo a varare un piano industriale per il trasporto pubblico locale e a favorire la ripresa della produzione di autobus puntando alla sinergia tra Irisbus e il gruppo Ansaldo-Breda di Bologna.

Un operaio IRIBUS

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.