NAPOLI, PROTESTE E SCONTRI CON LA POLIZIA

Redazione di Operai Contro, I politici e le autorità tentano di soffocare la protesta, ma essa poi esplode. Il palazzo della Provincia è stato preso d’assalto dagli operatori del consorzio di bacino che hanno bloccato un autobus e barricato la strada con transenne recuperate da un cantiere nei pressi della piazza, forti tensioni. Con bottiglie di alcol alcuni manifestanti si sono infilati sotto l’autobus, minacciando di darsi fuoco se non fossero stati ricevuti dal presidente della Provincia Antonio Pentangelo. Le Forze dell’Ordine hanno provato, in un primo momento, a disperdere la folla senza che gli animi dei manifestanti si […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

I politici e le autorità tentano di soffocare la protesta, ma essa poi esplode.

Il palazzo della Provincia è stato preso d’assalto dagli operatori del consorzio di bacino che hanno bloccato un autobus e barricato la strada con transenne recuperate da un cantiere nei pressi della piazza, forti tensioni. Con bottiglie di alcol alcuni manifestanti si sono infilati sotto l’autobus, minacciando di darsi fuoco se non fossero stati ricevuti dal presidente della Provincia Antonio Pentangelo.

Le Forze dell’Ordine hanno provato, in un primo momento, a disperdere la folla senza che gli animi dei manifestanti si scaldassero, cosa molto difficile, in quanto la situazione che gli operatori di bacino stanno vivendo è veramente drammatica. Gli operatori, hanno espresso tutta la loro sofferenza ed il disagio che la mancanza di 12 mensilità ha creato.

Inevitabilmente, la bomba ad orologeria fin’ora tenuta sotto controllo è esplosa ed al primo tentativo di sgombero da parte della Polizia, gli animi si sono infervorati.

http://www.youtube.com/watch?v=QQetRtNvW1w

UN LAVORATORE

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.