IL MERCATO DELLE AUTO AFFONDA

Redazione di Operai Contro, Ad agosto il mercato dell’auto in Europa (27 Paesi Ue più quelli Efta) ha chiuso in calo del 4,9% a 686.957 vetture, contro le 722.458 di un anno fa. A luglio invece le vendite erano cresciute del 4,9% a 1.020.824 unità. Negli otto mesi il mercato ha registrato 8.144.714 unità (-5,2%), mentre nei sette mesi era a 7.457.689 (-5,2%). Lo comunica l’Acea. In linea con il calo del mercato Fiat Group Automobiles che ad agosto ha immatricolato in Europa 35.839 nuove vetture, in flessione del 4,9% rispetto alle 37.695 di un anno fa. A luglio […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Ad agosto il mercato dell’auto in Europa (27 Paesi Ue più quelli Efta) ha chiuso in calo del 4,9% a 686.957 vetture, contro le 722.458 di un anno fa. A luglio invece le vendite erano cresciute del 4,9% a 1.020.824 unità. Negli otto mesi il mercato ha registrato 8.144.714 unità (-5,2%), mentre nei sette mesi era a 7.457.689 (-5,2%). Lo comunica l’Acea.

In linea con il calo del mercato Fiat Group Automobiles che ad agosto ha immatricolato in Europa 35.839 nuove vetture, in flessione del 4,9% rispetto alle 37.695 di un anno fa. A luglio le vendite del Lingotto erano scese dell’1,1% a 62.425 unità. Ad agosto la quota di mercato del gruppo Fiat è rimasta stabile rispetto ad un anno fa al 5,2%, mentre è scesa rispetto al 6,1% segnato a luglio. Mese in cui si era registrato un lieve calo rispetto al 6,5% di luglio 2012.

”A causa del mercato italiano più sfavorevole rispetto a quello europeo (-6,6% in agosto e -1,6% in luglio) il Gruppo Fiat ha registrato due segni negativi in luglio e agosto”, commenta Fiat in una nota. In agosto però, ”nonostante l’andamento del mercato complessivo abbia penalizzato soprattutto il segmento delle city car, in cui Fiat è particolarmente forte”, il marchio Fiat – prosegue il Lingotto – ”ad agosto ha perso meno del mercato (-0,7%) e ha aumentato la sua quota di 0,1 punti percentuali, al 4%. In luglio invece è cresciuto del 2,6%. Nell’anno, 500 è stata la vettura più venduta del segmento A, alle sue spalle Panda: insieme hanno una quota del 27,1%”.

Il fantasista Marchionne promette che riassumerà tutti gli operai della FIAT Mirafiori.

Una presa per il culo

Un Operaio della FIAT Mirafiori

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.