GUERRA ALLA GUERRA

Caro Operai Contro facciamo guerra alla guerra organizzandoci in ogni paese contro il nemico: i padroni, la borghesia e le loro forme politiche. Operai costruiamo il nostro Partito. Combattiamo i padroni mentre per farsi la guerra commerciale fra di loro, aumentano il nostro sfruttamento e ci licenziano. La guerra armata è la continuazione della guerra della commerciale. Guerra alla guerra. Obama è impaziente. Non vede l’ora di aggredire militarmente la Siria, ma non vuole prendere da solo la decisione. Aspetta e invita il Congresso americano a dare il via libera. Anche l’unione europea fa stare in pena Obama, perché […]
Condividi:

Caro Operai Contro

facciamo guerra alla guerra organizzandoci in ogni paese contro il nemico: i padroni, la borghesia e le loro forme politiche.

Operai costruiamo il nostro Partito.

Combattiamo i padroni mentre per farsi la guerra commerciale fra di loro, aumentano il nostro sfruttamento e ci licenziano.

La guerra armata è la continuazione della guerra della commerciale.

Guerra alla guerra.

Obama è impaziente. Non vede l’ora di aggredire militarmente la Siria, ma non vuole prendere da solo la decisione. Aspetta e invita il Congresso americano a dare il via libera.

Anche l’unione europea fa stare in pena Obama, perché non ha ancora deciso se intervenire militarmente in Siria.

Per ora Obama ha il sostegno di Francia e Inghilterra pronti a intervenire, ma solo se lo fa  l’America.

L’aggressione alla Siria porterebbe anche il rischio di un conflitto mondiale perché i primi ad essere contrari sono Russia, Cina e i paesi delle zone d’influenza di questi due colossi.

Operai organizziamoci in ogni paese.

Saluti operai da Milano

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.