NAPOLITANO E IL Pd NON SANNO COSA FARE: E ORA?

Redazione di Operai Contro, la borghesia italiana da anni non riesce ad avere una fazione vincente tra i borghesi di sinistra e di destra La magistratura è dovuta scendere in campo nello scontro tra le diverse fazioni Napolitano è stato l’uomo che pensava di aver trovato la soluzione:l’alleanza tra Pd e Pdl contro gli operai Ora il nodo viene al pettine. I borghesi di sinistra si erano alleati con il pregiudicato Berlusconi ben sapendo chi era. Ora non possono pensare che l’alleanza continui tranquillamente Il partito del pregiudicato non accetta che una sentenza dei magistrati  gli faccia fuori il […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

la borghesia italiana da anni non riesce ad avere una fazione vincente tra i borghesi di sinistra e di destra

La magistratura è dovuta scendere in campo nello scontro tra le diverse fazioni

Napolitano è stato l’uomo che pensava di aver trovato la soluzione:l’alleanza tra Pd e Pdl contro gli operai

Ora il nodo viene al pettine.

I borghesi di sinistra si erano alleati con il pregiudicato Berlusconi ben sapendo chi era.

Ora non possono pensare che l’alleanza continui tranquillamente

Il partito del pregiudicato non accetta che una sentenza dei magistrati  gli faccia fuori il capo

I borghesi sono nella merda

“O la politica è capace di trovare delle soluzioni capaci di ripristinare un normale equilibrio fra i poteri dello Stato e nello stesso tempo rendere possibile l’agibilità politica del leader del maggior partito italiano oppure l’Italia rischia davvero una forma di guerra civile dagli esiti imprevedibili per tutti”. Così Sandro Bondi (Pdl).

 

 “La richiesta di grazia di ieri è un’irricevibile provocazione, quella di mettere sotto controllo politico la magistratura è altrettanto irricevibile e le parole di questa mattina di Bondi sono al limite dell’eversivo. Abbiamo davanti due scenari: o il Pdl ritorna nell’alveo della normalità democratica, oppure i suoi ministri che hanno minacciato dimissioni siano conseguenti e si dimettano”. Così Stefano Fassina, viceministro dell’Economia ed esponente del Pd, ai microfoni di Sky Tg24.

Operai, questo è il nostro momento.

Operai, costruiamo un forte partito per batterci contro tutte le bande borghesi e piccole borghesi

Un operaio della FIAT

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.