I partiti sul piede di guerra.

Caro Operai Contro avevano promesso sull’onda dell’indignazione popolare, di abolire il rimborso pubblico ai partiti, ma ora si sono pentiti. Non ci pensano minimamente di rinunciare a questo magna magna, aggiuntivo a tutti i soldi e agevolazioni di cui usufruiscono. Quagliarella (Pdl) spiega in tivù, non come affrontare i problemi, o almeno un problema, dei tanti che attanagliano oggi molti cittadini, bensì con aria compassata espone il fatto che, che siccome la politica va fatta, ci vogliono i soldi, perciò “si tratta di trovare la formula giusta” a copertura del finanziamento pubblico. Ma anche il Pd è sulla stessa […]
Condividi:

Caro Operai Contro

avevano promesso sull’onda dell’indignazione popolare, di abolire il rimborso pubblico ai partiti, ma ora si sono pentiti.

Non ci pensano minimamente di rinunciare a questo magna magna, aggiuntivo a tutti i soldi e agevolazioni di cui usufruiscono.

Quagliarella (Pdl) spiega in tivù, non come affrontare i problemi, o almeno un problema, dei tanti che attanagliano oggi molti cittadini, bensì con aria compassata espone il fatto che, che siccome la politica va fatta, ci vogliono i soldi, perciò “si tratta di trovare la formula giusta” a copertura del finanziamento pubblico.

Ma anche il Pd è sulla stessa lunghezza d’onda: trovare la formula magica per aggirare la promessa fatta agli elettori di abolire il finanziamento pubblico ai partiti.

Fino quando dovremo sopportare le schifezze di questi rapinatori di denaro pubblico?

Saluti da un lettore.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.