Il ricatto del padrone agli operai: Mezz’ora in più di lavoro gratis o vi licenzio

Redazione di Operai contro, E accaduto alla  Joint & Welding di Sedico in provincia di Belluno. Eddi Della Rosa, proprietario dell’azienda siderurgica (30 addetti), ha chiesto ai suoi dipendenti di lavorare mezz’ora in più al giorno a parità di salario per tenere in piedi l’attività e non chiudere i battenti. La stragrande maggioranza degli operai ha ceduto al ricatto. Gli operai in pratica sono stati costretti ad accettare una riduzione di salario. Ora i sindacalisti della FIOM e della FIM fanno gli scandalizzati La Fiom-Cgil provinciale ha tuonato contro l’accordo, l’ha definito illegale Franca Porto, segretario regionale della Cisl secondo […]
Condividi:

Redazione di Operai contro,

E accaduto alla  Joint & Welding di Sedico in provincia di Belluno.

Eddi Della Rosa, proprietario dell’azienda siderurgica (30 addetti), ha chiesto ai suoi dipendenti di lavorare mezz’ora in più al giorno a parità di salario per tenere in piedi l’attività e non chiudere i battenti.

La stragrande maggioranza degli operai ha ceduto al ricatto.

Gli operai in pratica sono stati costretti ad accettare una riduzione di salario.

Ora i sindacalisti della FIOM e della FIM fanno gli scandalizzati

La Fiom-Cgil provinciale ha tuonato contro l’accordo, l’ha definito illegale

Franca Porto, segretario regionale della Cisl secondo la quale «ormai accordi di questo tipo non si scrivono nemmeno, ci si scambiano in fabbrica degli affidamenti ma non si mette niente nero su bianco». E indubbiamente una tendenza di questo tipo preoccupa la Cisl, il sindacato guidato da Bonanni.

Ma cosa sono gli accordi per la CIG che i sindacati da anni sottoscrivono?

Ma cosa sono i contratti di solidarietà?

Il guaio è che il padrone si prepara ugualmente a licenziarci

Un operaio

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.