LE PROTESTE IN BRASILE

Redazione di Operai Contro, mentre in Italia si proiettano e si commentano le partite di calcio, in Brasile la protesta cresce. I leccaculo della stampa trasmettono cio che vuole la polizia. Peggio della stampa fascista Da sette giorni decine di migliaia di brasiliani stanno manifestando in diverse città del Brasile Due critiche accomunano la maggior parte dei manifestanti: il governo di Brasilia è accusato di avere aumentato del 7 per cento il costo dei trasporti pubblici, e di avere sostenuto troppe spese per l’organizzazione di due grandi eventi sportivi che si terranno nel paese nei prossimi 3 anni – i […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

mentre in Italia si proiettano e si commentano le partite di calcio, in Brasile la protesta cresce.

I leccaculo della stampa trasmettono cio che vuole la polizia.

Peggio della stampa fascista

Da sette giorni decine di migliaia di brasiliani stanno manifestando in diverse città del Brasile

Due critiche accomunano la maggior parte dei manifestanti:

il governo di Brasilia è accusato di avere aumentato del 7 per cento il costo dei trasporti pubblici, e di avere sostenuto troppe spese per l’organizzazione di due grandi eventi sportivi che si terranno nel paese nei prossimi 3 anni – i Mondiali 2014 e le Olimpiadi 2016 – sacrificando così gli investimenti in altri settori come la sanità e l’istruzione.

Accanto alle molte manifestazioni pacifiche, in questi giorni ci sono stati anche molti danneggiamenti a banche e automobili, e anche saccheggi di negozi di televisori ed elettrodomestici, come era accaduto durante i “riots” di Londra del 2011. Le proteste sono state riprese molto dalla stampa di tutto il mondo, sia per le loro dimensioni .

Solo in Italia tutto viene dopo il  calcio

Il vento della rivolta soffia in tutto il mondo

Un vostro lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.