ANCORA SOLDI AI PADRONI

Redazione di Operai Contro Il ministro dello sviluppo economico Zanonato ha annunciato da Bologna  una serie di misure che verranno prese per “incentivare l’occupazione giovanile” in pratica ancora soldi ai padroni grandi e piccoli. Fondo di garanzia di 2 miliardi di euro per le imprese che chiederanno un prestito  e “….per trovare un modo per ridurre i costi fiscali nel lavoro giovanile, in particolare per chi assume a tempo indeterminato”. Sembra di risentire le elucubrazioni sulla riduzione del precariato della Fornero!!  Il governo antioperaio del tecnico Monti appoggiato dai partiti borghesi di destra e di sinistra e con la […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro

Il ministro dello sviluppo economico Zanonato ha annunciato da Bologna  una serie di misure che verranno prese per “incentivare l’occupazione giovanile” in pratica ancora soldi ai padroni grandi e piccoli.

Fondo di garanzia di 2 miliardi di euro per le imprese che chiederanno un prestito  e “….per trovare un modo per ridurre i costi fiscali nel lavoro giovanile, in particolare per chi assume a tempo indeterminato”. Sembra di risentire le elucubrazioni sulla riduzione del precariato della Fornero!!

 Il governo antioperaio del tecnico Monti appoggiato dai partiti borghesi di destra e di sinistra e con la connivenza dei sindacalisti borghesi ha praticamente abolito l’art. 18 aprendo la strada alla assoluta libertà di licenziamento e aumentando sia la disoccupazione che il lavoro precario.

Il governo antioperaio di Berlusconi-Letta- Napolitano continua a prenderci il culo, regalano soldi ai loro compari di Confindustria e delle piccole medie imprese, ma chi garantisce che gli assunti a tempo indeterminato non vengano licenziati, messi a part-time o a tempo determinato 12 mesi dopo  l’assunzione?

Saluti operai 

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.