CISL- CGIL E UIL SONO PREOCCUPATI

Redazione di operai Contro, da mesi circola la voce che non ci sono più soldi per pagare la cassa integrazione. Si è aggiunta la comunicazione che anche le pensioni sono a rischio. Nei primi quattro mesi dell’anno in media sono stati in cig in media 600.000 lavoratori equivalenti a zero ore. Ma tra questi circa 178.000 sono i posti “a rischio” ovvero lavoratori che dopo il fermo potrebbero non rientrare in fabbrica o in ufficio. Nei primi quattro mesi dell’anno sono state autorizzate oltre 365 milioni di ore di cassa integrazione per una media di 530.000 lavoratori coinvolti a […]
Condividi:

Redazione di operai Contro,

da mesi circola la voce che non ci sono più soldi per pagare la cassa integrazione.

Si è aggiunta la comunicazione che anche le pensioni sono a rischio.

Nei primi quattro mesi dell’anno in media sono stati in cig in media 600.000 lavoratori equivalenti a zero ore. Ma tra questi circa 178.000 sono i posti “a rischio” ovvero lavoratori che dopo il fermo potrebbero non rientrare in fabbrica o in ufficio.

Nei primi quattro mesi dell’anno sono state autorizzate oltre 365 milioni di ore di cassa integrazione per una media di 530.000 lavoratori coinvolti a zero ore.I lavoratori hanno perso 1,4 miliardi di euro di salari, in media 2.600 euro a testa.

I sindacalisti fanno bene a preoccuparsi

Un operaio in cassa integrazione

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.