USA – SOCIETA’

RASSEGNA STAMPA Nyt     130419 Il negoziato sul bilancio porta un grosso svantaggio per anziani e poveri TARA SIEGEL BERNARD –       Nel tentativo di un accordo bipartisan sul bilancio federale, il presidente Obama ha proposto un rallentamento degli aumenti dei sussidi legati all’inflazione, dal 2015 circa 0,3% l’anno meno dell’indice di inflazione corrente, che sanerebbe circa il 20% del deficit del programma attuale, ma o   che colpirebbe i più anziani, spesso donne single, o   molte delle quali probabilmente senza altri risparmi, o   che devono far fronte a maggiori costi per la sanità, o   scarsa speranza di riavere un lavoro, o   […]

RASSEGNA STAMPA

Nyt     130419

Il negoziato sul bilancio porta un grosso svantaggio per anziani e poveri

TARA SIEGEL BERNARD

       Nel tentativo di un accordo bipartisan sul bilancio federale, il presidente Obama ha proposto un rallentamento degli aumenti dei sussidi legati all’inflazione, dal 2015 circa 0,3% l’anno meno dell’indice di inflazione corrente, che sanerebbe circa il 20% del deficit del programma attuale, ma

o   che colpirebbe i più anziani, spesso donne single,

o   molte delle quali probabilmente senza altri risparmi,

o   che devono far fronte a maggiori costi per la sanità,

o   scarsa speranza di riavere un lavoro,

o   e spesso prive del sostegno di un compagno.

A questo occorre aggiungere che ce la Previdenza sociale non contribuisce al deficit del bilancio federale, che si autofinanzia con le imposte sui salari (6,2% sui primi $113 700 del salario).

       Come funzionerebbe il rallentamento proposto:

o   -3,7% dopo 10 anni di pensione per i lavoratori andati in pensione a 65 anni;

o   -6,5% dopo 20 anni;

o   -9,2% dopo 30 anni.

o   A 76 anni e poi a 95 anni (!!!), proposto +5% sulla pensione media da raggiungere in 10 anni, pari a $800/anno;

o   a 94 anni la perdita cumulativa sarebbe di oltre $8300. Solo se vivesse fino a 104 anni la pensione mensile tornerebbe ai livelli previsti dalla legge attuale, ma avrebbe perso circa $10 200.

       la Previdenza sociale fornisce la maggior parte dei sussidi per molti pensionati, circa il 4£% dei single e il 22% delle coppie sposate dipendono per oltre il 90% del loro reddito dalla previdenza sociale;

       oltre la metà delle coppie e il 73% dei single ne traggono oltre la metà.

 Se anziché diminuire la progressione delle pensioni legata all’inflazione, l’eliminazione del tetto salariale tassabile ($113 700) eliminerebbe l’88% del deficit attuale.

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.