IL RISPARMIO ENERGETICO DEL MINISTRO CLINI IL SERVO DELL’ASSASSINO RIVA

Redazione di Operai Contro, Siamo al grottesco. Durante la trasmissione “Un giorno da pecora”, su Radio2. Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, incalzato dalle domande di conduttori Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, tiene una lezione sul risparmio energetico e sulle modalità migliori in cui farsi una doccia. “Bisogna innanzitutto spogliarsi” – esordisce il ministro – “e appendere le proprie cose in modo che prendano aria e non sia necessario metterle sempre in lavatrice, così si risparmia. Dopo ci si asciuga” – continua – “rigorosamente con gli asciugamani del giorno prima. Poi bisogna rimettersi le mutande, possibilmente usate da quattro giorni, alle quali però hai fatto […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Siamo al grottesco. Durante la trasmissione “Un giorno da pecora”, su Radio2. Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, incalzato dalle domande di conduttori Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, tiene una lezione sul risparmio energetico e sulle modalità migliori in cui farsi una doccia. “Bisogna innanzitutto spogliarsi” – esordisce il ministro – “e appendere le proprie cose in modo che prendano aria e non sia necessario metterle sempre in lavatrice, così si risparmia. Dopo ci si asciuga” – continua – “rigorosamente con gli asciugamani del giorno prima. Poi bisogna rimettersi le mutande, possibilmente usate da quattro giorni, alle quali però hai fatto prendere aria“. Di fronte ai commenti sconcertati dei conduttori e dell’altro ospite,Luca Giurato, Clini spiega: “La media dovrebbe essere quella di cambiare gli slip ogni quattro giorni. Ma sapete quanta acqua consuma una lavatrice per un paio di mutande? Venticinque litri”

Clini è un servo dell’assassino Riva che puzza di merda

Un lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.