I SAGGI: DA MUSSOLINI A PAPA FRANCESCO

Cara redazione di Operai Contro, tutte le volte che i potenti sono nella merda nominano una commissione di saggi. Lo fece Mussolini dopo l’assassinio del deputato socialista Matteotti. Lo ha fatto Napolitano Lo fa Francesco Il Papa a un mese dalla sua elezione  ha costituito un gruppo di 8 “cardinali per consigliarlo nel governo della Chiesa universale e per studiare un progetto di revisione della “Pastor Bonus”, la costituzione sulla curia romana”. Il gruppo di 8 cardinali costituito dal Papa per “consigliarlo nel governo della curia e studiare un progetto di revisione della” costituzione sulla curia, avrà come coordinatore […]
Condividi:

Cara redazione di Operai Contro,

tutte le volte che i potenti sono nella merda nominano una commissione di saggi.

Lo fece Mussolini dopo l’assassinio del deputato socialista Matteotti.

Lo ha fatto Napolitano

Lo fa Francesco

Il Papa a un mese dalla sua elezione  ha costituito un gruppo di 8 “cardinali per consigliarlo nel governo della Chiesa universale e per studiare un progetto di revisione della “Pastor Bonus”, la costituzione sulla curia romana”.

Il gruppo di 8 cardinali costituito dal Papa per “consigliarlo nel governo della curia e studiare un progetto di revisione della” costituzione sulla curia, avrà come coordinatore l’arcivescovo di Tegucigalpa, card. Oscar Maradiaga. Le funzioni di segretario saranno svolte dal vescovo di Albano, mons. Marcello Semeraro, che il Papa conosce personalmente da tempo.  Il gruppo sarà constituito oltre che dal coordinatore card.Maradiaga, dal card. Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato, dall’arcivescovo emerito di Santiago del Cile, Francisco Javier Erraruriz Ossa, dall’arcivescovo di Bombay, Oswald Gracias, dall’arcivescovo di Monaco, Reinhard Marx, dall’arcivescovo di Kinshasa Laurent Monsengwo Pasinya, dall’arcivescovo di Boston Sean O’Malley, dall’arcivescovo di Sydeny Georg Pell.

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.