LA LIBERTA’ DI COSCIENZA

Redazione di Operai Contro, Il capogruppo dei cinquestelle al Senato Vito Crimi non ha paura di rivendicare il ruolo svolto dai suoi nell’elezione di Pietro Grasso alla presidenza di Palazzo Madama. Crimi rispolvera la libertà di coscienza di democristiana memoria.”Sicuramente qualcuno ha agito secondo coscienza. Una grande espressione di libertà, di quello che è il nostro spirito”. Ha ragione Beppe Grillo nel chiedere che chi ha votato per Grasso si dimetta perchè ha tradito quelli che lo hanno votato. Purtroppo sta venendo fuori la piccola borghesia eletta nel movimento 5 Stelle. Laureati, piccoli imprenditori, ammanigliati con i potenti che hanno governato fino ad oggi. Non […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Il capogruppo dei cinquestelle al Senato Vito Crimi non ha paura di rivendicare il ruolo svolto dai suoi nell’elezione di Pietro Grasso alla presidenza di Palazzo Madama.

Crimi rispolvera la libertà di coscienza di democristiana memoria.”Sicuramente qualcuno ha agito secondo coscienza. Una grande espressione di libertà, di quello che è il nostro spirito”.

Ha ragione Beppe Grillo nel chiedere che chi ha votato per Grasso si dimetta perchè ha tradito quelli che lo hanno votato.

Purtroppo sta venendo fuori la piccola borghesia eletta nel movimento 5 Stelle.

Laureati, piccoli imprenditori, ammanigliati con i potenti che hanno governato fino ad oggi.

Non c’è bisogno di comperarli essi sanno per chi votare essi conoscono i loro interessi.

I limiti del movimento 5 stelle stanno venendo fuori. I piccoli borghesi che gridavano contro la corruzione della politica e dei politici sono pronti a votarli.

Il vostro giornale aveva ragione nel classificare la piccola borghesia italiana un vero pericolo per qualsiasi primavera.

Un simpatizzante per il M5S e vostro assiduo lettore

Condividi:

Facebook Comments

1 Comment

  1. Ercole2

    I piccolo borghesi , i neo riformisti sindacati, e gli opportunisti ( in tutte le salse ) sono un vero veleno in seno al movimento operaio vanno denunciati e osteggiati: essi sono espressione della conservazione del sistema capitalista.