GOLFO, MANOVRE GERMANIA – USA

RASSEGNA STAMPA Golfo, armamenti, potenze   Gfp     130305 Navi appoggio alle portaerei –       La Germania ha inviato la fregata Hamburg per esercitazioni militari congiunte con gli Usa nel Golfo Persico; –       la fregata Hamburg è integrata nel Carrier Strike Group Eight per essere unita alla portaerei americana USS Dwight D. Eisenhower, e ora è al largo dell’Iran, o   pronta a rispondere in caso di attacco alla formazione, il che significa che, in caso di escalation nel Golfo, la Germania non potrebbe sottrarsi ad una guerra con l’Iran. –       È la seconda fregata tedesca che appoggia una formazione navale USA […]
Condividi:

RASSEGNA STAMPA

Golfo, armamenti, potenze

 

Gfp     130305

Navi appoggio alle portaerei

       La Germania ha inviato la fregata Hamburg per esercitazioni militari congiunte con gli Usa nel Golfo Persico;

       la fregata Hamburg è integrata nel Carrier Strike Group Eight per essere unita alla portaerei americana USS Dwight D. Eisenhower, e ora è al largo dell’Iran,

o   pronta a rispondere in caso di attacco alla formazione, il che significa che, in caso di escalation nel Golfo, la Germania non potrebbe sottrarsi ad una guerra con l’Iran.

       È la seconda fregata tedesca che appoggia una formazione navale USA – dopo le numerose esercitazioni congiunte della Hessen nel 2010, una fregata molto moderna, classe “Sassonia” come la Hamburg, multifunzione, dispone di apparecchiature radar particolarmente sensibili e di missili terra-aria ad ampio raggio e anche di elicotteri.

       Gli esperti prevedono che in futuro navi da guerra tedesche svolgeranno più spesso tale funzione, contro la Cina, considerata dagli Usa il nemico strategico;

       L’industria militare cinese starebbe sviluppando missili molto speciali per dissuadere ed attaccare le portaerei americane nel Pacifico Occidentale;

o   per questo non si escludono ulteriori teatri di missione (contro i missili anti-portaerei cinesi) per le fregate tedesche  – per ora integrate solo nella flotta americana dell’Atlantico ma non del Pacifico, con una raggio di azione limitato al Nord-Est Africa e la MO.

       La marina Usa integra regolarmente navi da guerra degli alleati Nato,

             prassi imposta dai tagli al bilancio militare, e utile ad omogeneizzare 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.