BERSANI ASCIUGA L’ACQUA SUGLI SCOGLI

Caro Operai Contro, 159 milioni di euro è la cifra che i partiti si devono dividere come rimborsi elettorali in base ai voti presi. Grillo ha ribadito che rifiuterà la parte spettante al M5S, pari a 42,7 milioni di euro. Renzi propone di destinare questi soldi, alle case popolari. Bersani dice che ci deve pensare e intanto prende tempo, sfidando Grillo sulla necessità di una legge e di un codice etico, per la trasparenza e le candidature nei partiti. Questi si chiama menar il can per l’aia, per non dire un chiaro sì all’abolizione dei rimborsi elettorali, per lo […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

159 milioni di euro è la cifra che i partiti si devono dividere come rimborsi elettorali in base ai voti presi.

Grillo ha ribadito che rifiuterà la parte spettante al M5S, pari a 42,7 milioni di euro.

Renzi propone di destinare questi soldi, alle case popolari.

Bersani dice che ci deve pensare e intanto prende tempo, sfidando Grillo sulla necessità di una legge e di un codice etico, per la trasparenza e le candidature nei partiti.

Questi si chiama menar il can per l’aia, per non dire un chiaro sì all’abolizione dei rimborsi elettorali, per lo più illegali dopo l’esito plebiscitario (90,3%) del referendum abrogativo del 1993.

Bersani mette in contrapposizione l’abolizione dei rimborsi elettorali, con altre possibili proposte di leggi, contrapposizioni artificiose ed inesistenti.

Bersani continua ad asciugare l’acqua sugli scogli.

Saluti da Vimercate

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.