LA DEMOCRAZIA BORGHESE

Il senatore Sergio De Gregorio mette a verbale la sua verità e afferma di aver ricevuto tre milioni di euro da Silvio Berlusconi per passare dall’Idv al centrodestra appena dopo le elezioni del 2006, con l’obiettivo di far saltare il governo di Romano Prodi, uscito vincitore dal voto con una debole maggioranza al Senato. “L’accordo si consumò nel 2006… il mio incontro a palazzo Grazioli con Berlusconi servì a sancire che la mia previsione di cassa… era di 3 milioni e che immediatamente partirono le erogazioni”. E’ il racconto di De Gregorio ai pm di Napoli che, per questa vicenda, hanno iscritto Berlusconi nel registro degli indagati per corruzione […]
Condividi:

Il senatore Sergio De Gregorio mette a verbale la sua verità e afferma di aver ricevuto tre milioni di euro da Silvio Berlusconi per passare dall’Idv al centrodestra appena dopo le elezioni del 2006, con l’obiettivo di far saltare il governo di Romano Prodi, uscito vincitore dal voto con una debole maggioranza al Senato.

“L’accordo si consumò nel 2006… il mio incontro a palazzo Grazioli con Berlusconi servì a sancire che la mia previsione di cassa… era di 3 milioni e che immediatamente partirono le erogazioni”. E’ il racconto di De Gregorio ai pm di Napoli che, per questa vicenda, hanno iscritto Berlusconi nel registro degli indagati per corruzione e finanziamento illecito, notificandogli un invito a comparire per il 5 marzo. “Ho ricevuto 2 milioni in contanti da Lavitola a tranche da 200/300mila euro”, ha aggiunto l’ex senatore.

Questa è la democrazia borghese. Questa  è la vera essenza della democrazia.

berlusconi_interna_nuova

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.