3 MILIONI DI DISOCCUPATI E 3 MILIONI DI PRECARI

Il numero di disoccupati a gennaio è di 3 milioni. Su base annua la crescita è di oltre mezzo milione di disoccupati (+22,7%, +554 mila unità) Nel 2012 il numero dei precari ha toccato i massimi, con 2 milioni e 375.000 contratti a termine e 433.000 collaboratori: si tratta di 2,8 milioni di lavoratori senza posto fisso. Il livello di dipendenti a termine è il più alto dal 1993 e quello dei collaboratori dal 2004, cioé dall’inizio delle serie storiche relative. La disoccupazione giovanile (15-24 anni) è salita a gennaio al 38,7%, il massimo dall’inizio delle serie storiche dell’Istat […]
Condividi:

Il numero di disoccupati a gennaio è di 3 milioni.

Su base annua la crescita è di oltre mezzo milione di disoccupati (+22,7%, +554 mila unità)

Nel 2012 il numero dei precari ha toccato i massimi, con 2 milioni e 375.000 contratti a termine e 433.000 collaboratori: si tratta di 2,8 milioni di lavoratori senza posto fisso.

Il livello di dipendenti a termine è il più alto dal 1993 e quello dei collaboratori dal 2004, cioé dall’inizio delle serie storiche relative.

La disoccupazione giovanile (15-24 anni) è salita a gennaio al 38,7%, il massimo dall’inizio delle serie storiche dell’Istat sia mensili (gennaio 2004) che trimestrali, ovvero dal quarto trimestre del 1992.

– Record disoccupazione giovanile a gennaio 2013 in Italia, che con il 38,7% di giovani senza lavoro é il Paese più colpito in Europa dopo la Spagna, dove ha raggiunto il 55,5%. Lo comunica Eurostat. In Italia un anno fa (gennaio 2012) era a 32,3%, in Spagna a 50,2%

 TRA DISOCCUPATI E PRECARI IN ITALIA SONO CIRCA 6 MILIONI

Dobbiamo ringraziare il governo Monti, Bersani, Berlusconi, Casini

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.