THYSSEN, I PADRONI NON VANNO MAI IN GALERA

Il rogo della Thyssen nel 2007 costò la vita a sette operai. Il 15 gennaio 2009 si aprì il processo di primo grado. A sostenere l’accusa il pm Raffaele Guariniello. La sentenza di condanna nella tarda serata del 15 aprile 2011 – 16 anni e mezzo di reclusione per l’ad Thyssen Harlad Espenhahn. Gli imbroglioni parlarono di sentenza storica. Era falso Oggi la Corte d’Assise d’Appello ha riformato quel giudizio Le pene sono state ridotte e nessun padrone è  in galera La legge non è uguale per tutti La legge la fanno i padroni e i magistrati sono al […]
Condividi:

Il rogo della Thyssen nel 2007 costò la vita a sette operai.

Il 15 gennaio 2009 si aprì il processo di primo grado. A sostenere l’accusa il pm Raffaele Guariniello. La sentenza di condanna nella tarda serata del 15 aprile 2011 – 16 anni e mezzo di reclusione per l’ad Thyssen Harlad Espenhahn.

Gli imbroglioni parlarono di sentenza storica.

Era falso

Oggi la Corte d’Assise d’Appello ha riformato quel giudizio

Le pene sono state ridotte e nessun padrone è  in galera

La legge non è uguale per tutti

La legge la fanno i padroni e i magistrati sono al loro servizio

++ THYSSEN: PROTESTE IN AULA DOPO SENTENZA, 'MALEDETTI' ++

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.