MADRID, SCONTRI TRA MANIFESTANTI E POLIZIA

Cassonetti bruciati, spari e proiettili di gomma: questo lo scenario che si è visto per le strade di Madrid, nel corso di una manifestazione a cui avrebbero partecipato circa 100 mila persone per protestare contro i tagli e le misure di austherity disposti dal governo di Mariano Rajoy. A causa dei disordini, sono state arrestate almeno sei persone e ci sono stati 26 feriti. Dopo mezzanotte, sono iniziati pesanti scontri tra la polizia e manifestanti diretti verso il Congresso. GLI SCONTRI DI MADRID Scontri che avvengono a poche ore dall’inizio dell’Eurogruppo in cui si discuterà degli aiuti alle banche […]
Condividi:

Cassonetti bruciati, spari e proiettili di gomma: questo lo scenario che si è visto per le strade di Madrid, nel corso di una manifestazione a cui avrebbero partecipato circa 100 mila persone per protestare contro i tagli e le misure di austherity disposti dal governo di Mariano Rajoy. A causa dei disordini, sono state arrestate almeno sei persone e ci sono stati 26 feriti. Dopo mezzanotte, sono iniziati pesanti scontri tra la polizia e manifestanti diretti verso il Congresso.

GLI SCONTRI DI MADRID

Scontri che avvengono a poche ore dall’inizio dell’Eurogruppo in cui si discuterà degli aiuti alle banche spagnole e dalle dichiarazioni arrendevoli del ministro del Bilancio Cristobal Montoro, che ha detto davanti al parlamento che il paese “non ha più un soldo” e non può permettersi di pagare i servizi.

madrid3

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.