TARANTO, VIDEO SUI FUMI

Condividi:

Il presidente del Fondo Antidiossina onlus di Taranto, Fabio Matacchiera, ha mostrato e consegnato al Garante per l’applicazione dell’Aia, Vitaliano Esposito (che oggi ha incontrato singolarmente i rappresentanti delle associazioni ambientaliste), un dvd contenente un “video-shock realizzato soltanto alcune ore prima, esattamente durante la notte appena trascorsa, in cui si rileva chiaramente – sottolinea Matacchiera in una nota – la imponente diffusione di polveri e di fumi che continuano a fuoriuscire copiosi dall’ area Ilva di Taranto, invadendo la città e, soprattutto, i quartieri limitrofi allo stabilimento”.

Lo stesso Matacchiera ha preannunciato che tale filmato – pubblicato su Youtube – sarà consegnato alla Procura accompagnato ad un esposto.

http://www.youtube.com/watch?v=rC2vU6D7CEg)

“Pur ritenendo apprezzabile – commenta il presidente dell’associazione – l’importanza riconosciuta, con tale convocazione, al ruolo degli ambientalisti, non ho esitato a riferire al dott. Esposito che la sua posizione di ‘garantè rischia seriamente di trasformarsi in quella di mero testimone di una grave situazione immutata nel tempo, relativa al pericoloso impatto sull’ambiente che continua a perpetuarsi da parte della grande acciaieria Ilva e che sta causando anche un disastro sanitario senza precedenti agli abitanti della città di Taranto”.

LA PROCURA ACQUISISCE IL VIDEO
La Procura della Repubblica di Taranto ha acquisito il video realizzato la notte scorsa dal presidente del Fondo Antidiossina onlus, Fabio Matacchiera, nel quale è filmata una densa nube di fumo fuoriuscire da alcune ciminiere dell’Ilva. Matacchiera ha consegnato ai magistrati un esposto consegnando il video, a cui è allegata una relazione esplicativa. Copia dello stesso video era stata consegnata stamani dallo stesso esponente ambientalista al Garante dell’attuazione delle prescrizioni Aia per l’Ilva, Vitaliano Esposito, che oggi ha concluso a Taranto un primo giro di consultazioni con esponenti degli enti locali e delle associazioni ambientaliste.

videotaranto

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.