PENSIONATI ALLA FAME

Cara redazione, il potere d’acquisto delle pensioni in caduta libera: in 15 anni e’ diminuito del 33%. Nello stesso arco temporale il valore di una pensione media e’ sceso del 5,1%.  Mentre tasse e tariffe aumentano sempre piu’: nel 2013 saranno ”alle stelle” e incideranno sui pensionati per 2.064 euro a testa, il 20% in piu’ sul 2012. ”In Italia la patrimoniale c’e’ ed e’ quella che grava sui pensionati, che piu’ di tutti stanno pagando il conto della crisi. Il potere d’acquisto delle pensioni, e’ destinato a peggiorare ulteriormente per effetto del blocco della rivalutazione annuale introdotto dalla […]
Condividi:

Cara redazione,

il potere d’acquisto delle pensioni in caduta libera: in 15 anni e’ diminuito del 33%. Nello stesso arco temporale il valore di una pensione media e’ sceso del 5,1%.  Mentre tasse e tariffe aumentano sempre piu’: nel 2013 saranno ”alle stelle” e incideranno sui pensionati per 2.064 euro a testa, il 20% in piu’ sul 2012.

”In Italia la patrimoniale c’e’ ed e’ quella che grava sui pensionati, che piu’ di tutti stanno pagando il conto della crisi.

Il potere d’acquisto delle pensioni, e’ destinato a peggiorare ulteriormente per effetto del blocco della rivalutazione annuale introdotto dalla riforma Fornero per il 2012-2013 sulle pensioni superiori tre volte il minimo (circa 1.400 euro lordi al mese).

Pensionati, uniamoci agli operai e non andiamo a votare

Un pensionato di Cinisellomiseria

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.