NONOSTANTE L’IMBROGLIONE MONTI LA CRISI AVANZA

Redazione di Operai Contro, nel 2012 il prodotto interno lordo è diminuito del 2,2% rispetto all’anno precedente. Nel quarto trimestre del 2012 il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e del 2,7% nei confronti del quarto trimestre 2011. Il quarto trimestre del 2012 è il sesto consecutivo in cui si registra un calo del Pil. Lo comunica l’Istat ricordando che un’analoga situazione (sei trimestri di calo congiunturale consecutivi) si era verificata vent’anni fa, tra il 1992 e il 1993. La contrazione del Pil dell’Eurozona nel quarto trimestre 2012 (-0,6%), secondo i dati Eurostat, è […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

nel 2012 il prodotto interno lordo è diminuito del 2,2% rispetto all’anno precedente.

Nel quarto trimestre del 2012 il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e del 2,7% nei confronti del quarto trimestre 2011.

Il quarto trimestre del 2012 è il sesto consecutivo in cui si registra un calo del Pil. Lo comunica l’Istat ricordando che un’analoga situazione (sei trimestri di calo congiunturale consecutivi) si era verificata vent’anni fa, tra il 1992 e il 1993.

La contrazione del Pil dell’Eurozona nel quarto trimestre 2012 (-0,6%), secondo i dati Eurostat, è il peggior dato dal primo trimestre 2009 (-2,8%), quando arrivò in Europa l’ondata del fallimento di Lehman Brothers.

La BCE ha il coraggio di parlare di crescita.

L’unico dato in  crescita è la disoccupazione

Un affezionato lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.