DALL’ILVA DI TARANTO ALLE COOPERATIVE, PASSANDO PER GENOVA

Dalla lotta che gli operai dell’Ilva di Taranto, insieme a molti abitanti della città, stanno portando avanti, organizzati nel Comitato di cittadini e lavoratori liberi e pensanti, la lezione giunge forte e chiara: garantire salute e salario, rompere il ricatto occupazionale, emanciparsi dalla difesa di un presunto “nostro” posto di lavoro. Quella stessa rottura e opposizione al ricatto occupazionale che vede impegnati centinaia di lavoratori delle cooperative della logistica in tutto il nord d’Italia, in lotta per un salario dignitoso e contro i licenziamenti dei loro compagni più attivi, in difesa, cioé, della propria «coalizione operaia». [attachments] ILVA e […]
Condividi:

Dalla lotta che gli operai dell’Ilva di Taranto, insieme a molti abitanti della città, stanno portando avanti, organizzati nel Comitato di cittadini e lavoratori liberi e pensanti, la lezione giunge forte e chiara: garantire salute e salario, rompere il ricatto occupazionale, emanciparsi dalla difesa di un presunto “nostro” posto di lavoro. Quella stessa rottura e opposizione al ricatto occupazionale che vede impegnati centinaia di lavoratori delle cooperative della logistica in tutto il nord d’Italia, in lotta per un salario dignitoso e contro i licenziamenti dei loro compagni più attivi, in difesa, cioé, della propria «coalizione operaia».

[attachments]

piacenza_manifestazione_ikea2_300x199 ILVA e Cooperative

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.