ILVA DI TARANTO MANIFESTAZIONE

Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Sabato 15 a Taranto ci sara’ una manifestazione degli operai dell’ILVA e delle loro famiglie contro il decreto salva-profitti dell’assassino Riva del governo Monti.

Noi operai dell’ILVA e’ da mesi che affermiamo che Riva deve pagarci il salario intero per tutto il tempo che impiega a fare la bonifica.

I servi del governo ci vogliono imporre di lavorare con la morte sulle spalle per salvare i profitti di Riva.

Il miserabile che risponde al nome di Clini afferma: se non produciamo ci saranno 20 mila licenziamenti e problemi per la salute.

In italia ci sono 3 milioni di disoccupati, come mai il governo non pensa alla loro salute e non impone ai padroni di riassumere i licenziati.

Noi operai dell’Ilva di Taranto siamo pronti ad occupare la fabbrica.

Noi siamo in 20000 e la fabbrica sara’ la roccaforte in cui addestreremo il nostro esercito alla guerra contro i padroni.

Il segretario della FIOM di Genova venga all’ILVA di Taranto a raccontarci che dobbiamo produrre con la morte sulle spalle per i profitti di Riva.

Il segretario della Fiom di Genova venga ad esultare a Taranto per il decreto del governo Monti a favore dell’assassino Riva.

La FIOM di Taranto non fa un cazzo,la FIOM di Genova esulta per il decreto di Monti

Gli operai contro di Taranto

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.