SCIOPERO DEI LAVORATORI PRESSO IL MAGAZZINO DHL DI LISCATE

Comunicato sindacale
SCIOPERO DEI LAVORATORI PRESSO IL MAGAZZINO DHL DI LISCATE

Da questa mattina i lavoratori della cooperativa UCSA operanti presso il magazzino DHL di Liscate stanno scioperando, sostenuti da una quarantina di loro compagni del magazzino DHL di Caleppio di Settala, contro la violazione dell’accordo sottoscritto il 24-05-2012 che prevedeva, in particolare:

contratto di lavoro Full time e a tempo indeterminato per tutti i lavoratori e rispetto dell’orario di lavoro come da CCNL (168 ore mensili su 5 giorni settimanali);
pagamnento del 100% di tutti gli istituti contrattuali a far data dal 01-07-2012;
uno scatto d[k]anzianita’ a partire dal 1[k] febbraio del 2012 per chi aveva maturato 18 mesi di anzianita’. Per chi aveva un[k]anzianita’ inferiore, il biennio utile era stabilito a partire dalla data di assunzione.
Lo sciopero sta continuando ad oltranza con l’attivita’ del magazzino completamente paralizzata. Completamente fallito il tentativo di sostituire i lavoratoriin sciopero con una trentina di operai fatti venire dall’esterno che han dovuto fare dietro-front dinnanzi alla protesta operaia.
Oltre alla violazione dell’accordo da parte di UCSA, i lavoratori denunciano il clima di minaccie e ricatti estitenti nel magazzino, con alcuni “soci-lavoratori” assunti con contratto UNCI e con straordinari sistematicamente non pagati da parte di UCSA.
Lo sciopero fa seguito ad una comunicazione ufficiale fatta pervenire dal Sindacato Intecategoriale Cobas a committenza e cooperativa che apriva lo stato di agitazione dinnanzi alla violazione palese di accordi gia’ sottoscritti.
Chiunque sia interessato a sostenere i lavoratori in lotta puo’ contattare il seguente riferimento:
UMBERTO 3388720915

Liscate, 19/11/2012

Sindcato Intercategoriale Cobas – DHL Liscate

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.