L’ILLUSIONISMO IN PROVINCIA

Condividi:

L’llusionismo in provincia.

Egregio Direttore

solitamente quando il governo si appresta a fare una [k]riforma[k] per [k]risparmiare[k], indica la portata del [k]risparmio[k], cosa che non avviene mentre annuncia l’abolizione di 36 provincie, che verrebbero accorpate alle restanti 50, (escluse quelle a Statuto straordinario).
Gli attuali Consigli provinciali con i loro apparati restano dove sono, trasformati in organismi decentrati. Inoltre, ognuno dei 50 capoluoghi di provincia, sara’ presieduto da un Commissario che guidera’ la [k]transizione[k] verso il nuovo regime.
Quindi, al vecchio carrozzone clientelare delle provincie, si aggiunge il Commissario con ovviamente il suo staff di tecnici, contabili, consulenti, autority e via.
Ed i costi dei bacini clientelari di voti legati ai Consigli provinciali, lievitarono e vissero felici e contenti.
Saluti da un lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.