LA LEGA IMPANTANATA

Condividi:

La Lega impantanata

Egregio Direttore

Solo 3 giorni fa, Maroni ha radunato i suoi per tentare di dare una maschera credibile alla Lega.
Ma i ladroni di Roma della Lega, spodestati da Monti, avevano gia’ da tempo prolificato sul [k]territorio[k] e i frutti sono maturi: tanti bei ladroni anche in camicia verde spuntano ovunque.
In Piemonte, Cota chiede il fascicolo sullo staff della sua giunta (sic), dopo il sequestro da parte della finanza di 19 faldoni nei suoi uffici e dei suoi collaboratori.
Cota l’uomo di plastica, il leghista che presiede la giunta piemontese, fa lo gnorri, si finge stupito per lo scandalo che investe la sua giunta, un magna magna di soldi pubblici da parte dei politici e dei loro collaboratori, spesso nominati tra i parenti, un giro di nepotismo ben articolato, non tanto per la carriera dei politici, ma per quella del loro portafogli e quello dei loro parenti e amici.
Riusciranno i nostri eroi a passarla liscia anche stavolta?
Certo che si!
Al piu’, insieme ai prodi di altre giunte indagate, potrebbero subire una lieve scrematina, molti saranno premiati, sicuramente (insieme ai loro partiti) dovranno tenere l’osso in bocca, se il Monti bis prendera’ corpo.
Saluti da Palazzago (Bg)

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.