MADRID, ASSEDIO AL PARLAMENTO

Condividi:

Al grido di ‘No nos rapresentan!’ e ‘La voce del popolo non e’ fuorilegge’,un enorme corteo ha marciato nel pomeriggio verso il Parlamento, blindato da oltre un migliaio di agenti come una fortezza, per esigere le dimissioni del governo, lo scioglimento delle Camere e l’inizio di un processo costituente.

”Governo dimission!”, ”Fuera, Fuera!”, la rabbia scandita contro i tagli imposti dall’esecutivo di Mariano Rajoy, e’ tornata in piazza in due cortei partiti alle 17 da Atocha e da Piazza di Spagna, per confluire alla Carrera de San Jeronimo, protetta dalla vigilia da un triplo cordone di agenti in assetto anti-sommossa e a cavallo e vigilata dall’alto dagli elicotteri.

La polizia ha sparato proiettili di gomma e caricati i manifestanti.

14 feriti e 23 arresti.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.