GLI ASSASSINI DELL’ISAF

Condividi:

Raid dell’Isaf uccide otto donne, adulte e ragazzine, ultime vittime innocenti della guerra senza quartiere ai talebani.
Sullo sfondo l’attentato di due giorni fa alla base di Camp Bastion, dove e’ di stanza il principe Harry, sul quale sono emersi alcuni dettagli e le manifestazioni contro il film anti-islam che oggi hanno portato in piazza a Kabul 1.500 studenti.

La giornata di sangue e’ cominciata all’alba con un raid dell’Isaf nella provincia orientale di Langham: almeno sedici persone sono rimaste uccise, tra cui otto donne che si trovavano in un bosco a fare legna.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.