AMBASCIATE USA SOTTO ASSEDIO

Condividi:

Le ambasciate americane di mezzo mondo sono sotto assedio. Gli Stati Uniti restano nel mirino delle proteste, contro il film su Maometto prodotto negli Stati Uniti e considerato oltraggioso per l’Islam.

E dopo l’ assalto di martedi sera al consolato Usa di Bengasi in cui l’ambasciatore Chris Stevens e altri tre americani hanno perso la vita, l’amministrazione Obama corre ai ripari: da un lato cerca di placare gli animi e di non pregiudicare i suoi rapporti con i Paesi musulmani condannando il video, dall’altro decide di rafforzare la propria sicurezza nella regione, spostando due navi da guerra verso le coste libiche, la USS Laboon e la USS McFaul, oltre al rinforzo di 200 marines e l’eventuale uso di droni contro le postazioni terroristiche in Libia.

Sono gli USA i veri nterroristi, il criminale di guerra Obama ha le mani sporche del sangue di migliaia di uomini, donne, bambini e vecchi

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.