MINATORI DEL SULCIS

Condividi:

I minatori del Sulcis fanno paura.

Napolitano interviene: “Vorrei che i minatori del Sulcis, impegnati in una prova durissima, sapessero come mi senta profondamente partecipe della loro condizione e delle loro ansie capisco fino in fondo la volonta’ di lotta che manifestano per una causa di vitale importanza per ciascuno di essi e per le famiglie”.

Poi ha proseguito: “In occasione della mia visita in Sardegna lo scorso febbraio, e incontrando i lavoratori di tutte le aziende a rischio, rilevai pubblicamente come la Sardegna sia stata colpita da una crisi che investe piu’ che in qualsiasi regione un intero assetto produttivo e occupazionale. Di qui la necessita’ di un profondo ripensamento delle politiche di sviluppo seguite nel passato e di rilancio su basi nuove e piu’ solide dell’economia regionale. Questa esigenza e’ stata riconosciuta sia dal governo regionale sia da quello nazionale, ed e’ in atto da mesi uno sforzo per aprire nuove prospettive”. “Ritengo che l’incontro in sede nazionale annunciato per venerdi debba costituire un’occasione di bilancio delle verifiche e delle esplorazioni gia’ compiute, e dare prime risposte che possano trasmettere serenita’ e fiducia in un momento cosi drammatico specie per i lavoratori raccoltisi nella profondita’ della miniera. Nello stesso tempo sono sicuro che non manchera’ da parte di nessuno, e tanto meno da parte delle forze del lavoro in Sardegna, la realistica e coraggiosa consapevolezza dell’esigenza di trovare per i problemi cosi acutamente aperti soluzioni sostenibili dal punto di vista della finanza pubblica e della competitivita’ internazionale in un mondo radicalmente cambiato rispetto a decenni orsono”.

Napolitano venerdi vedremo

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.