OPERAI HYUNDAI, SCIOPERO

Condividi:

Sono pari a 2.100 miliardi di won (1,47 miliardi di euro) i mancati guadagni di Hyundai a causa di una serie di scioperi che hanno colpito gli impianti del costruttore coreano dal 13 luglio.

I sindacati, che vogliono proclamare questa settimana altri tre giorni di protesta, reclamano un aumento delle paghe e delle condizioni di lavoro. Il management ha proposto un aumento di 95mila won e premi straordinari, ma il sindacato ha respinto l’offerta chiedendo la fine dei turni di notte e la garanzia del posto di lavoro per 13mila lavoratori a tempo determinato contro i 3mila contratti di posto fisso offerti dall’azienda entro il 2015. Hyundai-Kia, al quinto posto al mondo nel settore auto, ha accusato a luglio una flessione del 23% dell’export dalla Corea a 120.493 unita’ verso un anno prima.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.