OPERAI PIAGGIO RESPINGONO IL REFERENDUM

Condividi:

Si e’ concluso oggi, dopo 3 giorni di assemblee e urne aperte,il referendum in Piaggio sulla piattaforma dell’integrativo aziendale.

Il referendum e’ MISERAMENTE FALLITO non avendo raggiunto il quorum, nonostante lo sforzo e l’impegno profuso dai segretari Nazionali e Provinciali di FIOM-FIM E UILM nelle assemblee con i lavoratori.
A nulla e’ valso neanche il tentativo di spezzetare le assemblee e quindi di dividere i lavoratori.

I lavoratori Piaggio hanno respinto il tentativo autoritario delle segr. NAZIONALI e PROVINCIALI DI FIM UILM e purtroppo anche della FIOM,di imporre una piattaforma aziendale vuota e pre-confezionata , pensata e scritta a Roma.

La piattaforma non e’ mai stata discussa con i lavoratori ed e’ stata presentata con il voto contrario della maggioranza dei delegati Fiom in Piaggio che si sono opposti in tutti i modi sia al contenuto della piattaforma che ai metodi autoritari imposti.

Il risultato finale del referendum dimostra ancora una volta che i lavoratori in Piaggio respingono sempre con maggior decisione UNA PRATICA SINDACALE che non accetta ne’ il confronto ne’ la critica, come per altro e’ emerso molto chiaramente durante le assemblee.

RSU FIOM PIAGGIO

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.