LA CRISI ROTTAMA L’AUTOMOBILE

Condividi:

Nono calo consecutivo a giugno per il mercato dell’auto in Europa. Secondo quanto comunicato dall’Acea, nei 27 Paesi Ue piu’ quelli Efta il mese scorso sono state immatricolate 1.254.052 nuove vetture, in flessione dell’1,7% rispetto a 1.275.734 segnato un anno fa. A maggio il mercato era sceso dell’8,4%. Nel primo semestre del 2012 le immatricolazioni hanno ceduto il 6,3% attestandosi a 6.896.348 contro i 7.360.690 dello stesso periodo del 2011.

A giugno le immatricolazioni di Fiat in Europa hanno subito un calo del 16,7% attestandosi a 79.927 unita’, contro le 95.900 di un anno fa. Nel mese di maggio le vendite in Europa del gruppo torinese avevano ceduto il 12,1%. Nel primo semestre del 2012 il Lingotto ha immatricolato in Europa 456.191 unita’, in calo del 16,5% rispetto alle 546.629 dello stesso periodo del 2011. Riguardo ai singoli brand del gruppo torinese, a giugno in Europa Fiat ha immatricolato 57.839 nuove vetture, in calo del 17,9% rispetto ad un anno fa. In flessione anche il marchio alfa Romeo (-30,2% a 8.963 unita’). Sostanzialmente stabile, invece, Lancia/Chrysler che a giugno ha venduto 9.669 vetture (+0,2% rispetto a giugno 2011), mentre le immatricolazioni di Jeep sono cresciute del 19,4% a 2.709 unita’. Nel primo semestre dell’anno, Fiat ha venduto in Europa 327.647 unita’, in flessione del 17,5% rispetto ad un anno fa e Alfa Romeo ha ceduto il 31,1% a 54.097 unita’. In progresso, Lancia/Chrysler (+1% a 56.073 unita’) e Jeep (+41,4% a 15.168 unita’).

A giugno Fiat ha segnato in Europa una quota di mercato del 6,4%, in calo rispetto al 7,5% di un anno fa e rispetto al 7,2% di maggio. Nel primo semestre del 2012 il gruppo torinese ha segnato in Europa il 6,6% di quota, in calo rispetto al 7,4% dello stesso periodo del 2011. Riguardo ai singoli brand del gruppo torinese, la quota di Fiat a giugno in Europa si e’ attestata al 4,6%, in calo rispetto al 5,5% di un anno fa. In flessione anche la quota di Alfa Romeo, passata allo 0,7% dall’1% di giugno 2011 e stabile quella di Lancia/Chrysler (allo 0,8%) e Jeep (allo 0,2%). Nel primo semestre dell’anno, la quota di Fiat a giugno e’ scesa al 4,8% dal 5,4% di un anno fa. In calo anche la quota di Alfa Romeo (allo 0,8% dal precedente 1,1%). Lancia/Chrysler e’ stabile allo 0,8% e Jeep e’ cresciuta allo 0,2% dallo 0,1% dello stesso periodo di un anno fa.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.