BASIANO I LECCACULO DEL CORRIERE

Condividi:

I leccaculo dei padroni del Corriere della sera sono impareggiabili.

La polizia aggredisce il picchetto operaio della SDA per portare 70 crumiri assunti per l’occasione al lavoro.

15 operai vengono feriti e ricoverati in ospedale.

I leccaculo del Corriere hanno pubblicato il seguente pizzinno della polizia:

“Basiano, protestano i lavoratori licenziati: guerriglia urbana coi carabinieri, 22 feriti
Un’ottantina di operai egiziani, spalleggiati da centri sociali e Cobas, ha aggredito le forze dell’ordine

MILANO – Guerriglia urbana nelle prime ore di lunedi mattina a Basiano, nel Milanese. Un blindato dei carabinieri semidistrutto, pullman e auto devastati, una ventina di feriti. E’ accaduto alle 7.45 davanti ai cancelli della Gartico Scarl, in via Alfieri, zona industriale. L’aggressione’ e’ avvenuta durante il tentativo, da parte delle forze dell’ordine, di allontanare dai cancelli il presidio composto da un’ottantina di lavoratori licenziati, per lo piu’ egiziani, che impedivano l’ingresso di un pullman di dipendenti della societa’ di logistica (che ha chiesto l’intervento per proseguire l’attivita’), e l’uscita di alcuni camion che dovevano consegnare merce. Un’azione di routine, secondo la Questura, che pero’ si e’ trasformata in tafferuglio quando dalle seconde file degli operai, supportati da una ventina di aderenti a centri sociali e Cobas, sono stati lanciati sassi e oggetti pesanti. I manifestanti poi hanno affrontato la successiva carica con spranghe e bastoni. Una ventina di minuti di tafferugli, durante i quali e’ successo di tutto: sono stati lanciati cartelli segnaletici, [k]panettoni[k] in cemento, biciclette, oltre a pietre e rami. I carabinieri hanno lanciato lacrimogeni. Alla fine i manifestanti sono stati allontanati ed e’ tornata la calma. Due manifestanti sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale. E intanto la Digos ha avviato le indagini per l’individuazione dei piu’ violenti tra i partecipanti.”

I leccaculo del Corriere si sono guadagnati la mazzetta

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.